Sport

MyCicero, contro Pesaro nessun miracolo

Timidi segnali di ripresa, ma purtroppo ennesima sconfitta per la MyCicero nel campionato di serie B femminile di basket.

Nell’incontro casalingo contro il forte Olimpia Pesaro, le senigalliesi hanno ceduto con il punteggio di 65-41e, nonostante l’ampio divario, hanno combattuto senza demordere per l’intero match.

La gara è iniziata subito in salita ed i primi due quarti (6-16 e 8-15) hanno fatto chiaramente capire i valori in campo. Nel terzo quarto, la MyCicero ha realizzato gli stessi punti che aveva messo a segno nelle due frazioni precedenti (14-20 il parziale), ma ormai era troppo tardi. Nonostante l’equilibrio (13-14) nell’ultimo quarto, i giochi erano fatti.

La quinta sconfitta consecutiva, la prima senza coach Matteo Manzoni in panchina, porterà ora la società a guardare con molta attenzione la scelta del prossimo allenatore. Per ora tante ipotesi, ma nessuna soluzione definitiva a riguardo.

Ma i problemi non riguardano solamente la guida tecnica. Contro Pesaro infatti non ha giocato, e probabilmente non giocherà più, per motivi che non ha spiegato, Sofia Dell’Olio. A ritmo ridotto per problemi fisici, Sofia Angeletti. Ottima, invece, la prova di Mara Coccitto sempre attenta e incisiva.

Questi i tabellini dell’incontro.

MYCICERO BASKET 2000 SENIGALLIA:

Coccitto 18, Amadei 6, Veroli 4, Bucciolini 3, Formica 2, Marconi 2, Giaccagli 2, Bonacci 2, Angeletti 2, Cattalani, Bartozzi, Lazzari,

OLIMPIA PESARO:

Paccapelo 15, Pentucci 12, Federici 9, Barulli 8, Magi 7, Gambini 4, Canestrari 4, Annibalini 2, Cancellieri 2, Alexander 2, Marinucci, Franca,

Post precedente

Visi e Voci 11 novembre 2017

Post succesivo

Visi e Voci 18 novembre 2017

Ciro Montanari

Ciro Montanari

Nato a Senigallia (Ancona), nel 1966, esercita la professione di giornalista da oltre trent'anni, diventando professionista il 15 settembre 1992. Inizia a collaborare nel campo dell'informazione nel 1986 attraverso radio Velluto Senigallia. Dal 1988 passa al piccolo schermo con Tv Centro Marche, poi alla carta stampata come redattore e direttore responsabile di riviste regionali e nazionali. Negli anni si specializza in vari campi del mondo della comunicazione: radio, televisione, uffici stampa, presentazioni, organizzazione di eventi, corsi scolastici, web. Dopo oltre venti anni di lavoro con Nerosubianco, fonda l'agenzia di servizi giornalistici Visi e Voci.