Sport

MyCicero, sfiorata l’impresa

“Abbiamo reso ardua la vittoria del Gualdo Tadino e, sebbene possa apparire come una magra consolazione, è pur sempre un obiettivo raggiunto.”

Con queste parole, coach Paolo Santini rende meno amara la sconfitta subita dalla MyCicero contro le umbre nella terza giornata della fase ad orologio.

Al Palasport di via Capanna le senigalliesi hanno ceduto con il punteggio di 44-56, ma mai come in questa occasione le cose si erano messe benissimo.

La partenza sprint della MyCicero aveva permesso di guadagnare un vantaggio molto ampio (19-2) che lentamente le avversarie riuscivano però a recuperare.

Forte nel pressing, Gualdo Tadino è stato capace di far segnare pochissimo la squadra senigalliese dal secondo quarto in poi che, sempre più nervosa, ha subìto il recupero.

L’uscita di Amadei per 5 falli, il peso delle assenze di Bartozzi ed Angeletti e l’imprecisione al tiro dalla media e dai liberi, hanno fatto il resto.

“Sulla carta doveva essere un match dal risultato scontato – aggiunge l’allenatore della MyCicero – ma stavamo invece per compiere un’impresa. Peccato, perché sarebbe stata una grande iniezione di fiducia.”

Il prossimo appuntamento vedrà la MyCicero impegnata a Pescara, sabato 17 marzo alle ore 18,00. E proprio le abruzzesi, sono le uniche avversarie sinora battute dalla MyCicero.

TABELLINO DEL MATCH:

MyCicero Senigallia – Gualdo Tadino 44-56 (Parziali: 19-10 // 6-18 // 7-18 // 12-10)

MyCicero : Cattalani 3, Amadei 10, Coccitto 4, Lazzari, Bonacci 10, Marconi 12, Bucciolini 2, Formica 3, Medei ne.

Post precedente

Visi e Voci 10 marzo 2018

Post succesivo

Visi e Voci 17 marzo 2018

Ciro Montanari

Ciro Montanari

Nato a Senigallia (Ancona), nel 1966, esercita la professione di giornalista da oltre trent'anni, diventando professionista il 15 settembre 1992. Inizia a collaborare nel campo dell'informazione nel 1986 attraverso radio Velluto Senigallia. Dal 1988 passa al piccolo schermo con Tv Centro Marche, poi alla carta stampata come redattore e direttore responsabile di riviste regionali e nazionali. Negli anni si specializza in vari campi del mondo della comunicazione: radio, televisione, uffici stampa, presentazioni, organizzazione di eventi, corsi scolastici, web. Dopo oltre venti anni di lavoro con Nerosubianco, fonda l'agenzia di servizi giornalistici Visi e Voci.