Cultura

Il capolavoro del Correggio a Senigallia

Il Comune di Senigallia comunale, in collaborazione con la Fondazione Cassa di Risparmio di Jesi, ha aperto la stagione espositiva 2018 con l’importante ritrovamento di un’opera rinascimentale.  Si tratta di un dipinto autografo di Antonio Allegri detto Correggio, che ritrae il bellissimo volto di Sant’Agata.

(ANSA) – SENIGALLIA (AN), 19 GEN – Arte: a Palazzetto Baviera arriva il Correggio ritrovato: la Sant’Agata di Senigallia.
+++ NO SALES, EDITORIAL USE ONLY +++

Il dipinto su tavola è legato a doppio nodo a Senigallia e proprio per questo è stato esposto nel rinascimentale Palazzetto Baviera – recentemente aperto dopo i restauri – simbolo della storia della città.

La mostra è curata da Giuseppe Adani, è visitabile fino al prossimo 2 settembre, e propone immagini e testi che raccontano il Correggio e conducono alla tavola con la Sant’Agata protagonista assoluta dell’esposizione.

Correggio (1489-1534) è considerato uno dei più grandi artisti del Rinascimento al pari di Leonardo, Michelangelo e Raffaello.

La Sant’Agata di Senigallia,  martire patrona di Catania,  è  ritratta dal pittore in un momento di contemplazione dei simboli del suo martirio. La tavola si pone nel pieno della maturità del pittore e può essere considerata come fosse una prima prova per capolavori come l’Adorazione degli Uffizi, lo Sposalizio mistico di Santa Caterina del Louvre, la Santa Caterina leggente di Hampton Court, ed a ritratti femminili che hanno caratteristiche simili a quelle della Sant’Agata.

Curioso il legame con Senigallia che ha dato anche il nome al dipinto: il ritratto, di piccole dimensioni, arrivò nella cittadina marchigiana alla fine dell’800 come dono di un gentiluomo inglese al medico Angelo Zotti, che gli aveva salvato la vita.

La mostra resterà aperta dal 16 marzo al 2 giugno dal giovedì alla domenica e nei giorni festivi e prefestivi dalle 10 alle 13 e dalle 16 alle 20.

Dal 3 giugno al 2 settembre dal martedì alla domenica e nei giorni festivi e prefestivi dalle 17 alle 23 (lunedì chiuso).

____________________________________________________________________

GIORNI ED ORARI DI APERTURA

16 marzo al 2 giugno

dal giovedì alla domenica e nei giorni festivi e prefestivi

dalle ore 10 alle ore 13 e dalle ore 16 alle ore 20

 

Dal 3 giugno al 2 settembre

dal martedì alla domenica e nei giorni festivi e prefestivi

dalle ore 17 alle ore 23

(lunedì chiuso)

____________________________________________________________________

Post precedente

La Sant'Agata di Senigallia

Post succesivo

Visi e Voci 24 marzo 2018

Ciro Montanari

Ciro Montanari

Nato a Senigallia (Ancona), nel 1966, esercita la professione di giornalista da oltre trent'anni, diventando professionista il 15 settembre 1992. Inizia a collaborare nel campo dell'informazione nel 1986 attraverso radio Velluto Senigallia. Dal 1988 passa al piccolo schermo con Tv Centro Marche, poi alla carta stampata come redattore e direttore responsabile di riviste regionali e nazionali. Negli anni si specializza in vari campi del mondo della comunicazione: radio, televisione, uffici stampa, presentazioni, organizzazione di eventi, corsi scolastici, web. Dopo oltre venti anni di lavoro con Nerosubianco, fonda l'agenzia di servizi giornalistici Visi e Voci.