Trasmissioni tv 2018

Visi e Voci 7 aprile 2018

I servizi della sessantaseiesima puntata di Visi e Voci in onda il 7 aprile 2018 su Tv Centro Marche.

1 Nel periodo pasquale, i marchigiani non hanno fatto il pieno solo di arte, cultura e natura ma anche di tradizioni. Tra queste, il gioco della scoccetta, una sorta di sfida a colpi di uova sode.

E tra le tradizioni marchigiane, a Montappone, quella della produzione di cappelli  di paglia, un’eccellenza locale in cui si intrecciano pure storia ed economia.

3 Gradara, è stato eletto il ‘Borgo dei Borghi’ 2018. Il teatro della storia d’amore di Paolo e Francesca, si è aggiudicato la sfida finale del premio, che vedeva in lizza 20 bellissimi borghi italiani, durante la trasmissione Kilimangiaro di Rai 3.

4 Bilancio estremamente positivo per la decima edizione di “1 foro x Pasqua”, il mercato di prodotti tipici e artigianali e di oggettistica del piccolo commercio nel quale si è inserito il progetto artistico “@ rivestiti di cultura”. Promosso dalla Confartigianato di Senigallia con l’organizzazione di PROMO D di San Giovanni in Marignano, l’evento si è svolto al Foro Annonario di Senigallia, animando il centro storico a Pasqua e Pasquetta.

TEMA DELLA PUNTATA: 

Scegliere di essere ottimista, fa sentire meglio.

Post precedente

Ipseoa Varnelli Cingoli, la scuola che funziona

Post succesivo

MyCicero, impresa sfiorata a Perugia

Ciro Montanari

Ciro Montanari

Nato a Senigallia (Ancona), nel 1966, esercita la professione di giornalista da oltre trent'anni, diventando professionista il 15 settembre 1992. Inizia a collaborare nel campo dell'informazione nel 1986 attraverso radio Velluto Senigallia. Dal 1988 passa al piccolo schermo con Tv Centro Marche, poi alla carta stampata come redattore e direttore responsabile di riviste regionali e nazionali. Negli anni si specializza in vari campi del mondo della comunicazione: radio, televisione, uffici stampa, presentazioni, organizzazione di eventi, corsi scolastici, web. Dopo oltre venti anni di lavoro con Nerosubianco, fonda l'agenzia di servizi giornalistici Visi e Voci.