Trasmissioni tv 2018

Visi e Voci 2 giugno 2018

I servizi della settantaquattresima puntata di Visi e Voci in onda il 2 giugno 2018 su Tv Centro Marche.

1 I cittadini di Albacina, frazione di Fabriano, hanno lanciato un vero e proprio appello. La zona è alle prese ormai da tempo con crolli e degrado. Una situazione che è precipitata con l’ultimo terremoto, anche se lo stallo va avanti, sisma dopo sisma, dal 1997.

2 All’Abbazia di S. Urbano di Apiro, luogo unico delle Marche, si manifesta un evento altrettanto straordinario. Lo scorso 26 maggio si è ripetuto il fenomeno del raggio di sole, proveniente da un piccolo foro, che si proietta all’interno del luogo di culto. L’evento si dovrebbe replicare il prossimo 19 luglio.

3 Un orto in corsia per alleggerire il periodo di ricovero e prendere confidenza con la natura. E’ il progetto, diventato realtà, all’ospedale Salesi di Ancona.

4 Bambini autori della nuova segnaletica stradale del comune di Gagliole che, alle prese con il terremoto, non dimentica la sicurezza e l’educazione civica. Un centinaio di loro ha partecipato ad un concorso, nel quale sono stati selezionati i 9 segnali vincitori che oggi si trovano sulle principali vie di accesso al paese.

5 Grande partecipazione per i progetti educativi dell’ATA rifiuti della provincia di Ancona. Le apposite iniziative hanno coinvolto 79 Istituti comprensivi, 133 scuole, 492 classi, ed oltre 10 mila studenti. Le primarie hanno partecipato a Filottrano alle “RiciclOlimpiadi”. La proposta “S0S – Scuola Zero Spreco” ha invece vissuto i momenti conclusivi a Montemarciano, Chiaravalle e Monte Roberto.

TEMA DELLA PUNTATA:

 Esistere è non aver paura di gettarsi nel mondo.

Post precedente

Da Monte Roberto arriva un inno all'artigianato

Post succesivo

Decennale del Memorial Ciro D'Amico

Ciro Montanari

Ciro Montanari

Nato a Senigallia (Ancona), nel 1966, esercita la professione di giornalista da oltre trent'anni, diventando professionista il 15 settembre 1992. Inizia a collaborare nel campo dell'informazione nel 1986 attraverso radio Velluto Senigallia. Dal 1988 passa al piccolo schermo con Tv Centro Marche, poi alla carta stampata come redattore e direttore responsabile di riviste regionali e nazionali. Negli anni si specializza in vari campi del mondo della comunicazione: radio, televisione, uffici stampa, presentazioni, organizzazione di eventi, corsi scolastici, web. Dopo oltre venti anni di lavoro con Nerosubianco, fonda l'agenzia di servizi giornalistici Visi e Voci.