Ambiente

Decennale di Riciclolimpiadi

Ancora una serie di bellissimi progetti e di importanti iniziative concretizzate in tema di educazione ambientale.

L’ATA Rifiuti della provincia di Ancona, in collaborazione con le proprie Amministrazioni comunali e la Ludoteca “Riù” di Santa Maria Nuova, ha organizzato anche per l’anno scolastico 2017-2018 progetti educativi per le scuole di ogni ordine e grado del proprio Bacino provinciale.

dav

Le iniziative, giunte alla fase conclusiva e denominate “Scarabeo Verde” e “Smart Tree”, hanno coinvolto 79 Istituti comprensivi, 133 scuole, 492 classi, guidando oltre 10 mila bambini e ragazzi in un percorso informativo di conoscenza e scoperta delle tematiche dell’educazione ambientale, attraverso un’offerta didattica articolata in 13 laboratori in classe, 2 concorsi, 3 corsi di aggiornamento per insegnanti e una serie di visite guidate.

Le attività – tra cui le classi hanno potuto scegliere, tenendo conto di esigenze e competenze delle diverse fasce d’età – comprendevano laboratori didattici, attività pratiche e iniziative di sensibilizzazione su tematiche che spaziano dalle regole della raccolta differenziata allo spreco alimentare, dalla gestione dei rifiuti al riciclo creativo, dall’argomento “rifiuti” a 360° alle sue ripercussioni su ambiente e cittadini.

dav

Un cenno particolare merita il progetto “S0S – Scuola Zero Spreco”, che ha coinvolto tutte le classi di 4 Istituti comprensivi, attraverso attività di animazione teatrale per i bambini della scuola dell’infanzia, incontri frontali sui temi della corretta alimentazione e dello spreco alimentare per gli alunni della scuola primaria e della scuola secondaria. Parallelamente, è stato attivato un monitoraggio sperimentale degli sprechi alimentari esistenti presso la mensa scolastica degli istituti, con il coinvolgimento degli alunni nelle operazioni di rilevamento e analisi dei dati a scuola e a casa. Il progetto si è rivolto anche alle famiglie, attraverso la compilazione di un questionario statistico per il rilevamento delle abitudini dei cittadini in materia di spreco alimentare, e dei ristoratori del territorio, attraverso il potenziamento del progetto “Fatti gli avanzi tuoi!”

Affrontando la tematica dei rifiuti sotto i diversi punti di vista della prevenzione e riduzione, raccolta differenziata, spreco alimentare e riciclo creativo, la proposta didattica ha guidato e accompagnato le scuole in un percorso di crescita costante in materia di eco sostenibilità, finalizzato anche alla conquista dello Scarabeo Verde, un riconoscimento da parte di ATA e Ludoteca. Il premio viene consegnato agli Istituti comprensivi più virtuosi che, partecipando con la maggior parte delle classi alle attività di educazione ambientale, hanno dimostrato il loro forte impegno nella sensibilizzazione dei propri studenti nei confronti dell’ambiente. Gli Istituti comprensivi che, nell’arco dell’anno scolastico, hanno partecipato ai laboratori formativi dell’ATA con tutti i plessi e con almeno il 60% delle proprie classi, hanno ottenuto la prima delle quattro parti dello “SCARABEO VERDE”. Proseguendo negli anni successivi la collaborazione con l’Ente, sarà possibile completare lo scarabeo e portare a termine il processo di eco sostenibilità intrapreso.

dav

Come ogni anno, tali progetti si concludono con una serie di manifestazioni in grado di garantire il giusto risalto alle iniziative didattiche e al grande impegno profuso da classi ed insegnanti. Quest’anno gli eventi conclusivi, da sempre itineranti, sono stati organizzati dall’ATA in collaborazione con i Comuni di Castelbellino, Chiaravalle, Filottrano, Montemarciano, Monte Roberto e San Paolo di Jesi.

Le scuole primarie hanno partecipato con proprie classi alle “RiciclOlimpiadi”, l’iniziativa ludico-educativa che da 10 anni caratterizza la fase conclusiva dei progetti didattici a loro dedicati. La decima edizione si è svolta a Filottrano, presso il campo sportivo comunale.

dav

Le scuole secondarie, hanno partecipato alla “Mostra d’arte riciclata” con le opere artistiche e tecniche prodotte tramite il recupero di materiale di scarto che è stata allestita dall’ATA a Filottrano, presso il Palazzo Accorretti Baldi ed è stata inaugurata presso la Sala Consiliare del Comune di Filottrano.

dav

dav

Infine, il progetto “S0S – Scuola Zero Spreco”, dedicato al tema della lotta allo spreco alimentare e alla sana nutrizione, ha vissuto  i suoi momenti conclusivi a Montemarciano presso il Teatro comunale, a Chiaravalle presso la sede dell’Istituto comprensivo Montessori e a Monte Roberto presso il Parco “Baden Powell.

dav

L’ATA è fortemente convinta che i positivi risultati ottenuti nel bacino provinciale in termine di riduzione dei rifiuti prodotti e raccolta differenziata, possano sempre migliorare anche per mezzo della collaborazione dell’istituzione scolastica: è dalle giovani generazioni che viene profusa all’intera società una nuova sensibilità ambientale.

La provincia di Ancona si posiziona ormai stabilmente tra quelle considerate virtuose nella gestione dei rifiuti.

La percentuale della raccolta differenziata supera la soglia stabilita dalla legge pari al 65% ed in molti Comuni va al di là del 70%, con punte sopra l’80%.

Post precedente

Decennale del Memorial Ciro D'Amico

Post succesivo

Campanile: "Senigallia in moda: momento di punta dell'estate"

Ciro Montanari

Ciro Montanari

Nato a Senigallia (Ancona), nel 1966, esercita la professione di giornalista da oltre trent'anni, diventando professionista il 15 settembre 1992. Inizia a collaborare nel campo dell'informazione nel 1986 attraverso radio Velluto Senigallia. Dal 1988 passa al piccolo schermo con Tv Centro Marche, poi alla carta stampata come redattore e direttore responsabile di riviste regionali e nazionali. Negli anni si specializza in vari campi del mondo della comunicazione: radio, televisione, uffici stampa, presentazioni, organizzazione di eventi, corsi scolastici, web. Dopo oltre venti anni di lavoro con Nerosubianco, fonda l'agenzia di servizi giornalistici Visi e Voci.