Avvenimenti

Decennale per Sapori d’Autunno

Aspettative rispettate in pieno per Sapori d’Autunno che ha festeggiato a Senigallia la decima edizione con un boom di presenze e con tanti riscontri positivi per la capacità dell’evento di offrire qualità ed eccellenze.

dav

Va insomma in archivio con un bilancio più che soddisfacente il mercato di prodotti tipici autunnali, stand gastronomici, piccolo artigianato e piante ornamentali, svoltosi lo scorso week end nel centro storico di Senigallia, promosso dalla Confartigianato di Senigallia, con il patrocinio del Comune, e l’organizzazione di PROMO D di San Giovanni in Marignano che ha curato gli aspetti tecnici per allestimento ed organizzazione logistica.

dav

All’interno della ex-Pescheria, come già avvenuto nelle precedenti edizioni, sono state ospitate le Pro Loco delle Marche (oltre a Senigallia, Arcevia, Castelfidardo, Castelleone di Suasa, Corinaldo, Fabriano, Jesi, Montecarotto, Morro d’Alba, Ostra, Ostra Vetere, Santa Maria Nuova, Urbania ed i comitati provinciali di Ascoli/Fermo e Macerata) che hanno avuto l’opportunità di esporre le tipicità dei loro territori e promuovere le diverse iniziative in programma per la stagione autunnale.

dav

dav

Non sono mancati gustosi assaggi ed il costante impegno per fornire informazioni sulle iniziative di promozione territoriale organizzate dalle Pro Loco.

Presente anche lo stand UNPLI Marche

Nel suggestivo scenario del Foro Annonario, l’apprezzatissimo mercato di prodotti tipici autunnali e lavorazioni di artigianato artistico ed erboristeria, mentre in Piazza Manni la presenza di un vivaio con piante ornamentali ha completato il panorama di una vera e propria kermesse capace di attirare visitatori in qualsiasi orario della giornata.

dig

Lo conferma il fatto che gli stand, aperti il sabato dalle ore 12 alle ore 24 e la domenica dalle ore 9 alle ore 23, hanno continuamente registrato presenze di pubblico.

Presente anche la cooperativa Casa della Gioventù di Senigallia che ha proposto simpaticissimi gadget del proprio laboratorio interno.

dig

Sapori d’Autunno ha ospitato circa quarantacinque gli espositori che hanno proposto tante delizie di stagione come miele, confetture, formaggi, uva, castagne, oli, tartufi, funghi, marmellate, biscotti di mosto e naturalmente creazioni d’arte ed artigianali. Tanti anche gli oggetti artigianali che sono stati venduti negli stand, a testimonianza del sempre crescente interesse verso questo genere di prodotti.

dav

Il tradizionale mercatino autunnale dedicato ai prodotti tipici marchigiani è stato inaugurato con l’esibizione degli sbandieratori ed i musicisti del Gruppo Storico Combusta Revixi di Corinaldo. A seguire, la sfilata del gruppo culturale di rievocazione storica Brigata Montebodio di Ostra.

dav

La formula vincente e sempre più azzeccata di collaborazione tra più enti e realtà, sotto la regia di Confartigianato, continua insomma ad offrire e garantire a senigalliesi e visitatori uno spaccato del meglio che il territorio ha da offrire in un percorso capace di rilanciare l’artigianato e l’impresa locale, veri punti di forza del made in Italy.

Con “Sapori di Autunno” è stata ancora una volta offerta l’opportunità alle aziende enogastronomiche di promuoversi nella bella vetrina del centro storico senigalliese sempre più riqualificato, ricco di iniziative culturali ed attività che credono nella crescita del centro commerciale naturale.

dav

Insomma, l’obiettivo di riempire il concetto di destagionalizzazione coinvolgendo il territorio e valorizzando i centri storici con le loro rispettive eccellenze e tradizioni, è stato ancora una volta pienamente centrato.

dav

Post precedente

Visi e Voci 13 ottobre 2018

Post succesivo

Clean Sea Life, per cambiare il volto del mare

Ciro Montanari

Ciro Montanari

Nato a Senigallia (Ancona), nel 1966, esercita la professione di giornalista da oltre trent'anni, diventando professionista il 15 settembre 1992. Inizia a collaborare nel campo dell'informazione nel 1986 attraverso radio Velluto Senigallia. Dal 1988 passa al piccolo schermo con Tv Centro Marche, poi alla carta stampata come redattore e direttore responsabile di riviste regionali e nazionali. Negli anni si specializza in vari campi del mondo della comunicazione: radio, televisione, uffici stampa, presentazioni, organizzazione di eventi, corsi scolastici, web. Dopo oltre venti anni di lavoro con Nerosubianco, fonda l'agenzia di servizi giornalistici Visi e Voci.