Trasmissioni tv 2018

Visi e Voci numero 100

I servizi della centesima puntata di Visi e Voci in onda il 1 dicembre 2018 su Tv Centro Marche.

Messaggio promozionale Ipseoa Varnelli (Cingoli)

Messaggio promozionale Atelier Ylo Couture (Jesi)

1 Visi e Voci tocca oggi quota 100 puntate. Un traguardo importante, sebbene nel calcolo complessivo del programma ne vanno aggiunte diverse altre centinaia. Produzioni video iniziate nel lontano 1996 e proseguite ininterrottamente sino ad ora attraverso una strettissima collaborazione con Tv Centro Marche. Ogni puntata di Visi e Voci viene pubblicata sull’omonimo sito web (visievoci.it) e condivisa sui social network per permettere ai telespettatori interessati di approfondire nei tempi e modalità più comodi i vari argomenti trattati.

2 Ben più lunga è la storia della distilleria Varnelli. Nemmeno il sisma è riuscito a piegare un’azienda di famiglia che ha fatto del suo anice un brand noto in tutto e che proprio in questi giorni festeggia 150 anni di storia e tradizione.

3 A Matelica il Comune si è fatto promotore di una raccolta fondi per riaprire la Chiesa della Beata Mattia resa inagibile dal terremoto del 2016. Tantissimi sono i devoti alla sua figura, le cui reliquie sanguinarono nel 2014. Il processo di canonizzazione sta arrivando a conclusione e nel 2020 si celebreranno i 700 anni della morte

4 Straordinario successo per la 22° edizione della Festa della Cicerchia di Serra de’ Conti. Un evento organizzato per celebrare e ridare dignità alla cicerchia, con l’intento di riscoprire i sapori della memoria, promuovendo da sempre i prodotti tipici di qualità. Oltre a proporre le migliori specialità culinarie, alla Festa della Cicerchia espositori, spettacoli ed eventi collaterali in ogni vicolo della cittadina.

 

TEMA DELLA PUNTATA:

 TUTTO è difficile, ma NULLA è impossibile

 

 

 

 

Post precedente

Sabato 1 dicembre a Morro d'Alba Visi e Voci di Mancinelli

Post succesivo

Serra de' Conti, dove la Cicerchia sa unire tutti

Ciro Montanari

Ciro Montanari

Nato a Senigallia (Ancona), nel 1966, esercita la professione di giornalista da oltre trent'anni, diventando professionista il 15 settembre 1992. Inizia a collaborare nel campo dell'informazione nel 1986 attraverso radio Velluto Senigallia. Dal 1988 passa al piccolo schermo con Tv Centro Marche, poi alla carta stampata come redattore e direttore responsabile di riviste regionali e nazionali. Negli anni si specializza in vari campi del mondo della comunicazione: radio, televisione, uffici stampa, presentazioni, organizzazione di eventi, corsi scolastici, web. Dopo oltre venti anni di lavoro con Nerosubianco, fonda l'agenzia di servizi giornalistici Visi e Voci.