Trasmissioni tv 2018

Visi e Voci 22 dicembre 2018

I servizi della centotreesima puntata di Visi e Voci in onda il 22 dicembre 2018 su Tv Centro Marche.

Messaggio promozionale Ipseoa Varnelli (Cingoli)

Messaggio promozionale Atelier Ylo Couture (Jesi)

1 E’ stata una settimana con disagi provocati dal maltempo che, ovviamente, non hanno risparmiato nemmeno le zone del terremoto, dove la ricostruzione è spesso ancora bloccata e lontana. Abbiamo raccolto lo sfogo degli abitanti di Muccia.

2 E purtroppo si registra un senso di abbandono e di rabbia verso le istituzioni da parte di chi vive e lavora nelle zone del cratere. Ne sa qualcosa Silvia, un’allevatrice di Ussita che  a due anni dal sisma non ha ancora una sistemazione dignitosa.

3 Intanto da Tolentino arriva un segnale di speranza post terremoto grazie alla riapertura della basilica di San Nicola, uno dei simboli della spiritualità marchigiana.

4 Ancona, dopo 46 anni, si è riappropriata di una chiesa gioiello dell’architettura, San Gregorio Illuminatore, chiusa dal terremoto del 1972.

5 Nel frattempo, a tre giorni dal Natale, ci si prepara sulle tavole delle feste dove non mancherà il dolce tipico: il panettone che vanta una storia lunghissima ed un’antica tradizione.

6 La Loggia dei Mercanti di Ancona ha ospitato “Fashion Game”, evento dedicato alla moda, organizzato da Confartigianato e che coinvolge gli istituti scolastici marchigiani. L’edizione di quest’anno NON era però come tutte le altre, perché si svolgeva a pochi giorni dalla tragedia di Corinaldo. Per decidere di non rinviarla c’è voluto il CORAGGIO di lavorare per contribuire a far tornare agli studenti la voglia di SORRIDERE. Ed è stato bello, bellissimo, anzi stupendo raggiungere l’obiettivo tutti ASSIEME tra momenti di angoscia e di entusiasmo con la consapevolezza che la voglia di tornare a SORRIDERE va cercata, inseguita, desiderata, meritata, individuata, richiesta, toccata, scoperta e – se necessario – rincorsa affannosamente.

TEMA DELLA PUNTATA:

 La vita è splendida come un diamante, ma fragile come il vetro.

 

Post precedente

A Jesi concerto di beneficenza per la musicoterapia al Salesi

Post succesivo

Promo puntata speciale Visi e Voci

Ciro Montanari

Ciro Montanari

Nato a Senigallia (Ancona), nel 1966, esercita la professione di giornalista da oltre trent'anni, diventando professionista il 15 settembre 1992. Inizia a collaborare nel campo dell'informazione nel 1986 attraverso radio Velluto Senigallia. Dal 1988 passa al piccolo schermo con Tv Centro Marche, poi alla carta stampata come redattore e direttore responsabile di riviste regionali e nazionali. Negli anni si specializza in vari campi del mondo della comunicazione: radio, televisione, uffici stampa, presentazioni, organizzazione di eventi, corsi scolastici, web. Dopo oltre venti anni di lavoro con Nerosubianco, fonda l'agenzia di servizi giornalistici Visi e Voci.