Avvenimenti

Vecchia Filanda Senigallia, si riparte

Tutto pronto per una nuova stagione dedicata all’antiquariato ed al collezionismo. Come tradizione, organizzata dalla Confartigianato di Senigallia in collaborazione con Promo D di San Giovanni in Marignano, azienda specialista nella pianificazione e gestione di mercati e fiere, tornano puntuali gli appuntamenti senigalliesi con “Alla Vecchia Filanda”, giunta alla decima edizione.

A partire da domenica 27 gennaio, il centro storico di Senigallia – sotto i Portici Ercolani – torna dunque ad ospitare ogni quarta domenica del mese dalle ore 9 alle ore 19, la  mostra mercato di piccolo antiquariato e collezionismo. Gli altri appuntamenti del 2019 sono in programma: il 24 febbraio, il 24 marzo, il 28 aprile, il 26 maggio, il 23 giugno, il 22 settembre, il 27 ottobre ed il 24 novembre.

Sotto i portici, ogni espositore propone oggetti di diverso genere e si può trovare di tutto: dai mobili agli specchi, dalle strumentazioni rurali a manufatti ed utensili, sino a quadri, stampe, libri, fumetti e pubblicazioni particolari. E poi, dischi, penne, argenteria, telefonia, articoli di militaria, tessuti, attrezzature agricole, lampadari di fine ‘800 ed inizio ‘900. Non mancano ceramiche, piatti, statuette, giochi del passato, oltre  ad orologi, biciclette, bigiotteria, francobolli e numismatica.

Per partecipare bisogna essere in possesso di autorizzazione al commercio ambulante con iscrizione alla Camera di Commercio, oppure hobbisti muniti di tesserino.

Alla Vecchia Filanda è insomma un pieno di antiquari, artigiani restauratori e  commercianti di articoli di antiquariato, modernariato e collezionismo, a conferma dell’impegno di Confartigianato per promuovere l’artigianato artistico, destagionalizzare l’offerta turistica, e vivacizzare il centro storico e le sue attività.

Post precedente

Tornano gli appuntamenti con "Alla Vecchia Filanda"

Post succesivo

Visi e Voci 26 gennaio 2019

Ciro Montanari

Ciro Montanari

Nato a Senigallia (Ancona), nel 1966, esercita la professione di giornalista da oltre trent'anni, diventando professionista il 15 settembre 1992. Inizia a collaborare nel campo dell'informazione nel 1986 attraverso radio Velluto Senigallia. Dal 1988 passa al piccolo schermo con Tv Centro Marche, poi alla carta stampata come redattore e direttore responsabile di riviste regionali e nazionali. Negli anni si specializza in vari campi del mondo della comunicazione: radio, televisione, uffici stampa, presentazioni, organizzazione di eventi, corsi scolastici, web. Dopo oltre venti anni di lavoro con Nerosubianco, fonda l'agenzia di servizi giornalistici Visi e Voci.