Trasmissioni tv 2019

Visi e Voci 2 febbraio 2019

I servizi della puntata n. 109 di Visi e Voci in onda il 2 febbraio 2019 su Tv Centro Marche.

Messaggio promozionale Ipseoa Varnelli (Cingoli)

1 In apertura dedichiamo le nostre attenzioni al sociale per sottolineare che a Jesi, grazie ad una donazione, è nata la “Casa di Emma”, una struttura speciale per consentire a persone con disabilità intellettiva di imparare a vivere in modo autonomo.

2 Ad Ancona è stata invece inaugurata la “Casa di Sabrina”, una struttura pensata per ospitare i familiari dei bambini ricoverati al Salesi. Un appartamento di oltre 130 metri quadrati, oltre a personale che assiste padre e madri materialmente e psicologicamente.

3 I migliori chef marchigiani sono entrati in carcere per insegnare ai detenuti i segreti del mestiere. E’ accaduto nel penitenziario di Marino del Tronto

4 Si era avventurato in piena zona rossa a Castelsangelo sul Nera per salvare alcune opere d’arte ferite dal sisma. Per questo il sindaco di Matelica è stato condannato e multato.

5 Da San Benedetto in Puglia, nel foggiano per  realizzare il suo sogno, quello di fare il sacerdote.  Non un vero prete però, ma un finto prete. E  per questo, una volta scoperto,  è stato punito e scomunicato.

6 Con il mese di febbraio, torna il Carnevale. Ad Ascoli si prepara un’edizione ricca di novità e cambiamenti.

7 Inverno con temperature rigide, gelo e neve. La Primavera arriverà con un po’ di ritardo. L’Estate sarà lunga. E’ questo il tempo del 2019 secondo le cipolle di Urbania, una tradizione che si ripete ogni anno nella notte tra il 24 e il 25 gennaio.

TEMA DELLA PUNTATA:

 Le parole si parlano, i silenzi si toccano

 

Post precedente

Il fascino dell'antiquariato

Post succesivo

Visi e Voci 9 febbraio 2019

Ciro Montanari

Ciro Montanari

Nato a Senigallia (Ancona), nel 1966, esercita la professione di giornalista da oltre trent'anni, diventando professionista il 15 settembre 1992. Inizia a collaborare nel campo dell'informazione nel 1986 attraverso radio Velluto Senigallia. Dal 1988 passa al piccolo schermo con Tv Centro Marche, poi alla carta stampata come redattore e direttore responsabile di riviste regionali e nazionali. Negli anni si specializza in vari campi del mondo della comunicazione: radio, televisione, uffici stampa, presentazioni, organizzazione di eventi, corsi scolastici, web. Dopo oltre venti anni di lavoro con Nerosubianco, fonda l'agenzia di servizi giornalistici Visi e Voci.