Trasmissioni tv 2019

Visi e Voci 2 marzo 2019

I servizi della puntata n. 113 di Visi e Voci in onda il 2 marzo 2019 su Tv Centro Marche.

 

1 In apertura la difficile storia di una donna che, ad Ancona, da 8 anni è costretta a vivere per strada, e che chiede solo un caldo riparo per abbandonare una vita fatta di stenti. Ci sono persone che hanno preso a cuore la sua storia e si stanno mobilitando per lei.

2 Uno straniero vince con un gratta e vinci. Il barista credeva però che avesse diritto solo 10 euro e quando scopre che aveva vinto 10 mila euro, aspetta che torni e lo informa della realtà. E’ accaduto a Castelbellino Stazione nello stesso bar dove nel 1997 la Dea Bendata aveva colpito con la Lotteria Italia con il premio da due miliardi di lire delle palline bloccate.

3 A Muccia le casette, sistemate dopo le infiltrazioni di acqua che avevano provocato problemi di muffe nelle abitazioni, hanno di nuovo problemi.

 4 A Camerano l’asilo nido si è dotato di pannolini ecologici: una scelta contro l’inquinamento ma che dovrebbe avere effetti positivi anche sulla salute dei bambini.

5 Viaggio all’interno della Gieffe Research srl, azienda, fondata su intuizione di Fabio Glave, ingegnere e consulente direzionale, che punta a sostenere il territorio valorizzandone le imprese attraverso i suoi cardini fondamentali: cultura, competenze, strategie, innovazione. Gieffe Research offre alle aziende le chiavi per competere nel business internazionale curando progetti innovativi.

TEMA DELLA PUNTATA:

 La speranza fa vivere, ma come su una corda tesa.

Post precedente

Visi e Voci 23 febbraio 2019

Post succesivo

Gieffe Reserach, ovvero business d'impresa

Ciro Montanari

Ciro Montanari

Nato a Senigallia (Ancona), nel 1966, esercita la professione di giornalista da oltre trent'anni, diventando professionista il 15 settembre 1992. Inizia a collaborare nel campo dell'informazione nel 1986 attraverso radio Velluto Senigallia. Dal 1988 passa al piccolo schermo con Tv Centro Marche, poi alla carta stampata come redattore e direttore responsabile di riviste regionali e nazionali. Negli anni si specializza in vari campi del mondo della comunicazione: radio, televisione, uffici stampa, presentazioni, organizzazione di eventi, corsi scolastici, web. Dopo oltre venti anni di lavoro con Nerosubianco, fonda l'agenzia di servizi giornalistici Visi e Voci.