Trasmissioni tv 2019

Visi e Voci 13 aprile 2019

I servizi della puntata n. 119 di Visi e Voci in onda il 13 aprile 2019 su Tv Centro Marche.

 

1 La carenza di pioggia registrata dall’inizio dell’anno sta avendo ripercussioni anche sui nostri campi. In alcuni casi il terreno è addirittura arido come ad agosto. Critica la situazione degli ortaggi, mentre va meglio per gli alberi da frutto. Siamo andati a verificare il 4 aprile scorso perché, sulla base di un detto di saggezza popolare che dice “il 4 aprilanti, 40 dì duranti”, c’è da temere che per i successivi 40 giorni ci sarà tempo incerto.

2 Da Senigallia una bella storia, quella di Mohamed, un marocchino che ha trovato uno smart phone e lo ha riconsegnato subito alla proprietaria. In passato aveva restituito un portafogli e sostiene che “per essere onesti bisogna dimostrarlo nei fatti”.

3 A Tolentino, studenti e insegnanti dell’Istituto Filelfo hanno ricevuto un importante riconoscimento. Le Università di Cambridge lo hanno giudicato migliore centro di preparazione superiore.

4 A Falconara, invece, a far discutere alcuni cittadini è un cancello spuntato in una stradina scampagnata.

5 Dal primo gennaio la zecca non stampa più le monetine dei centesimi e già alcune catene commerciali hanno messo in campo azioni per limitarne l’uso. E la gente non può far altro che adeguarsi.

6 Il 6 aprile è stata la giornata dedicata ad una delle ricette più ricche della cucina italiana, la Carbonara, un piatto della tradizione romana, attorno a cui ruotano davvero tante curiosità.

TEMA DELLA PUNTATA:

 La vita non è acquistare ed avere, bensì dare ed essere.

Post precedente

Spot Tittarelli Food

Post succesivo

Corsi serali per adulti Ipseoa Varnelli Cingoli

Ciro Montanari

Ciro Montanari

Nato a Senigallia (Ancona), nel 1966, esercita la professione di giornalista da oltre trent'anni, diventando professionista il 15 settembre 1992. Inizia a collaborare nel campo dell'informazione nel 1986 attraverso radio Velluto Senigallia. Dal 1988 passa al piccolo schermo con Tv Centro Marche, poi alla carta stampata come redattore e direttore responsabile di riviste regionali e nazionali. Negli anni si specializza in vari campi del mondo della comunicazione: radio, televisione, uffici stampa, presentazioni, organizzazione di eventi, corsi scolastici, web. Dopo oltre venti anni di lavoro con Nerosubianco, fonda l'agenzia di servizi giornalistici Visi e Voci.