Sport

Inter Club Senigallia, cena di fine stagione

Al termine di una soffertissima stagione, come d’altra parte abitudine degli ultimi anni, i soci dell’Inter Club Senigallia si ritroveranno per una cena per fare il punto della situazione.

L’appuntamento è fissato per venerdì 7 giugno alle ore 20,30 presso il rinnovato ristorante dell’hotel Raffaello.

Sono già tantissimi i nerazzurri che hanno aderito per l’occasione, ma va detto che per i ritardatari c’è ancora la possibilità di iscriversi e partecipare alla conviviale che servirà per discutere, ricordare, criticare e migliorare questo primo anno di attività dell’Inter Club Senigallia.

Naturalmente si sta già lavorando per il nuovo viaggio della stagione 2019/2020 al quale sin da ora si può aderire assicurandosi – con il rinnovo del tesseramento – subito il nuovo bellissimo kit, sia per i Senior che per i Junior.

Insomma, in attesa di conoscere il nome del nuovo allenatore, si inizia a pianificare il futuro che, esattamente come quest’anno, permetterà di seguire la squadra del cuore a Milano ed in trasferta quasi ogni settimana con i pullman messi a disposizione.

Per prenotazioni alla cena del prossimo 7 giugno è possibile contattare la sede dell’Inter Club Senigallia presso il Bibendum ristorante e bistrot in via Pisacane 26, l’Inter Point Ottica Mandolini in via Portici Ercolani (071/65630), o direttamente il presidente Massimo Volpini.

Per l’Inter Club Senigallia, l’ennesimo risultato positivo dal punto di vista di appuntamenti conviviali, in attesa di riprendere a seguire la squadra del cuore alla ripresa del campionato.

Post precedente

Cena di Gala all'Ipseoa di Cingoli

Post succesivo

Senigallia in Moda, pronti per lo show

Ciro Montanari

Ciro Montanari

Nato a Senigallia (Ancona), nel 1966, esercita la professione di giornalista da oltre trent'anni, diventando professionista il 15 settembre 1992. Inizia a collaborare nel campo dell'informazione nel 1986 attraverso radio Velluto Senigallia. Dal 1988 passa al piccolo schermo con Tv Centro Marche, poi alla carta stampata come redattore e direttore responsabile di riviste regionali e nazionali. Negli anni si specializza in vari campi del mondo della comunicazione: radio, televisione, uffici stampa, presentazioni, organizzazione di eventi, corsi scolastici, web. Dopo oltre venti anni di lavoro con Nerosubianco, fonda l'agenzia di servizi giornalistici Visi e Voci.