Trasmissioni tv 2019

Visi e Voci 22 giugno 2019

I servizi della puntata n. 129 di Visi e Voci in onda il 22 giugno 2019 su Tv Centro Marche.

1 A sostenere le Marche terremotate nei giorni scorsi è arrivato Papa Francesco. Abbiamo documentato le emozioni di chi l’ha incontrato e gli ha chiesto una parola di conforto ed una preghiera.

2 Ad Osimo è attivo un biscottificio davvero speciale in cui lavorano ragazzi disabili dove impastando, intagliando e imbustando biscotti si è creata una vera famiglia. L’obiettivo, pienamente raggiunto da tutti i punti di vista è vendere qualità e non pietà.

3 Da ieri, anche il calendario dice che l’estate è arrivata. Nell’ambito delle attività della stagione, siamo andati a conoscere un cane che svolge stabilmente servizio di salvataggio insieme ad un bagnino a Marina di Montemarciano. Lo abbiamo seguito nel suo primo giorno di lavoro.

4 E’ partito addirittura in anticipo rispetto agli scorsi anni il progetto regionale Helios  per fronteggiare le conseguenze sulla salute provocate dalle ondate di calore. Particolare attenzione viene rivolta agli anziani e alle fasce più deboli della popolazione.

5 Elegante cerimonia per l’apertura della nuova sede dell’Ufficio locale marittimo di Senigallia. Un intervento che soddisfa pienamente tutti i referenti Amministrativi interessati. L’edificio, ex Gencimar, fronte faro, sulla banchina di levante del porto, era stato costruito nel 1965. Il fabbricato risultava inutilizzato da molti anni. Gli interventi del progetto sono stati: strutturali, architettonici ed impiantistici. Tra le numerose autorità, all’evento ha partecipato anche il Comandante Generale della Guardia Costiera Giovanni Pettorino.

TEMA DELLA PUNTATA:

 

“Il successo non è mai definitivo, il fallimento non è mai fatale; è il coraggio di continuare che conta.”

(Sir Winston Churchill)

 

Post precedente

Lega Navale Ancona, salpa la nuova èra

Post succesivo

Nuova Capitaneria di Porto a Senigallia

Ciro Montanari

Ciro Montanari

Nato a Senigallia (Ancona), nel 1966, esercita la professione di giornalista da oltre trent'anni, diventando professionista il 15 settembre 1992. Inizia a collaborare nel campo dell'informazione nel 1986 attraverso radio Velluto Senigallia. Dal 1988 passa al piccolo schermo con Tv Centro Marche, poi alla carta stampata come redattore e direttore responsabile di riviste regionali e nazionali. Negli anni si specializza in vari campi del mondo della comunicazione: radio, televisione, uffici stampa, presentazioni, organizzazione di eventi, corsi scolastici, web. Dopo oltre venti anni di lavoro con Nerosubianco, fonda l'agenzia di servizi giornalistici Visi e Voci.