Avvenimenti

Pane Nostrum Senigallia (settembre 2010)

Pane Nostrum, la fiera internazionale del pane di Senigallia (Ancona), compie dieci anni.
Un compleanno speciale per l’evento che, come sempre ha regalato alla città quattro giorni di arte bianca con forni a cielo aperto, corsi, laboratori, mostre e tanto gusto.
Come tradizione, grazie a Pane Nostrum, il profumo del mare che bagna la spiaggia di velluto si è mescolato a quello del pane sfornato in piazza da mattina a sera. Tra piazza del Duca e la Rocca Roveresca, i panificatori provenienti da diverse aree geografiche e tradizioni, sfornando sia pane marchigiano di filiera (al Farro, da Agricoltura Biologica, Pane del Duca), che pani inglesi, francesi, tedeschi e così via, dal cottage floured al bloomer seeded, dal laugenbrezel a baguettes, croissants ed altre delizie.
Con Pane Nostrum, sono tornati gli immancabili appuntamenti della tradizionale manifestazione senigalliese:
l’incontro di sapori con le città gemellate di Sans, Lorrach e Chester e i loro panificatori,
i corsi di panificazione per adulti e bambini che hanno l’obiettivo di educare e ri-educare al “buon” pane e al “buon” mangiare, anche grazie alla consolidata collaborazione con la Condotta senigalliese di Slow Food,
lo storico partner etico, ovvero il “Giardino degli Angeli”, che col consueto stand dove sarà offerto pane e nutella, ha raccolto fondi per le proprie iniziative di sostegno all’infanzia in Brasile,
ed il coinvolgimento di alcuni ristoranti del centro, l’Hostaria la Posta, la Trattoria La Muta, l’Osteria del Teatro e la Trattoria Rimante, che hanno offerto ai loro clienti la possibilità di degustare particolari menù a tema.
Quest’anno, anche belle novità a Pane Nostrum:
la creazione della “macro-regione” adriatica, con la presenza dei panificatori di Spalato
e l’annullo filatelico speciale a disposizione per festeggiare la ricorrenza e mantenere un ricordo tangibile della decima edizione di Pane Nostrum.
Un evento bello anche per i bambini che hanno potuto partecipare al momento gestito dal Teatro di Polverigi, il “Gioco dell’Oca Verde”, percorso ludico di educazione ecosostenibile.
Break MUSICA + IMMAGINI
Insomma quattro giorni con Pane Nostrum per riscoprire il valore di un alimento fondamentale che accomuna le culture del mondo, raccontandone storie, fantasia e  tradizioni, per riflettere su un’alimentazione corretta e consapevole.

Post precedente

Raccolta oli vegetali esausti CIR 33 (settembre 2010)

Post succesivo

Alimente Villa Silvia Senigallia (settembre 2010)

Ciro Montanari

Ciro Montanari

Nato a Senigallia (Ancona), nel 1966, esercita la professione di giornalista da oltre trent'anni, diventando professionista il 15 settembre 1992. Inizia a collaborare nel campo dell'informazione nel 1986 attraverso radio Velluto Senigallia. Dal 1988 passa al piccolo schermo con Tv Centro Marche, poi alla carta stampata come redattore e direttore responsabile di riviste regionali e nazionali. Negli anni si specializza in vari campi del mondo della comunicazione: radio, televisione, uffici stampa, presentazioni, organizzazione di eventi, corsi scolastici, web. Dopo oltre venti anni di lavoro con Nerosubianco, fonda l'agenzia di servizi giornalistici Visi e Voci.

Nessun Commento

Lascia un commento