AvvenimentiCultura

Giornate Fai a Senigallia

Appuntamenti di rilievo in questo week end a Senigallia in occasione delle giornate FAI di primavera a sostegno dell’arte e della natura italiane.
Rispetto alla promozione a livello nazionale e locale dell’evento che indica solo l’area archeologica “La Fenice”, il programma reale è molto più ampio.
Oltre alla preparazione di due classi del Liceo Classico “Perticari” attraverso una serie di lezioni specifiche e compiti particolari per accompagnare i visitatori;
la preparazione di un video sul sito archeologico di Via Baroccio, un’ulteriore grossa novità riguarda la sistemazione del sito archeologico di via Cavallotti, per permettere l’accesso al pubblico.
Al termine di queste fasi, si è quindi definito il “vero” programma di visita con studenti che accolgono i visitatori fuori dall’area della Fenice, li accompagnano all’interno dell’area archeologica dove potranno vedere il video sul sito di Baroccio e, di seguito, li portano a visitare l’inedito sito di via Cavallotti.
Per le giornate FAI a Senigallia si è scelto quindi di puntare sulle novità assolute delle ricerche di questi ultimi due anni di due siti straordinari:
Via Cavallotti che ha dimostrato, per la prima volta, l’esistenza di una fase preromana, smentendo tutte le ipotesi che volevano la città di Sena Gallica fondata ex novo dai Romani nel 284 a.C.
Via Baroccio che ha restituito i resti delle mura romane della città ed i resti del più antico luogo di culto della città, collegato alle acque e posto, non a caso, nel punto di intersezione tra il Misa e il canale Penna.

Post precedente

Donazioni per le associazioni Onlus Senigallia

Post succesivo

Lavori piazza Saffi Senigallia 2012

Ciro Montanari

Ciro Montanari

Nato a Senigallia (Ancona), nel 1966, esercita la professione di giornalista da oltre trent'anni, diventando professionista il 15 settembre 1992. Inizia a collaborare nel campo dell'informazione nel 1986 attraverso radio Velluto Senigallia. Dal 1988 passa al piccolo schermo con Tv Centro Marche, poi alla carta stampata come redattore e direttore responsabile di riviste regionali e nazionali. Negli anni si specializza in vari campi del mondo della comunicazione: radio, televisione, uffici stampa, presentazioni, organizzazione di eventi, corsi scolastici, web. Dopo oltre venti anni di lavoro con Nerosubianco, fonda l'agenzia di servizi giornalistici Visi e Voci.

Nessun Commento

Lascia un commento