Sport

Sportivo dell’anno 2012

Un’altra edizione di prestigio per “Lo Sportivo dell’anno” manifestazione di chiusura della stagione sportiva senigalliese organizzata dall’agenzia Nerosubianco in collaborazione con la Banca di Credito Cooperativo di Corinaldo e con il patrocinio del Comune di Senigallia e dell’Unione stampa sportiva marchigiana.
L’evento, giunto alla sua quattordicesima edizione, si è svolto nella cornice del Foro Annonario e, come ormai consuetudine, ha ospitato personaggi di primissimo piano del panorama sportivo nazionale, a partire dal campione di pallavolo Andrea Lucchetta, elemento di spicco della “generazione di fenomeni” che, con Julio Velasco in panchina, ha raccolto straordinari successi in tutto il mondo.
292 presenze in Nazionale, bronzo alle Olimpiadi 84, campione del mondo nel 1990, tre World League consecutive (90, 91 e 92) e poi innumerevoli titoli con le squadre di club, tra cui 1 Coppa Campioni, 3 Coppe delle Coppe, 4 Coppe Cev, 1 Supercoppa Europea, 2 Coppe del Mondo per club e in Italia 4 scudetti, 5 Coppe Italia, 2 Supercoppe.
Sul palco del Foro Annonario allestito grazie alla collaborazione di BoxMarche, con poltroncine in materiale ecologico per rappresentare la voglia di uno sport sano, semplice e pulito, anche due “primedonne” dello sport azzurro: accompagnata da un gruppo di giovani allievi del Club scherma Montignano Senigallia, Giovanna Trillini, l’atleta con più medaglie olimpiche dello sport italiano, prima donna a vincere due ori nella stessa Olimpiade (Barcellona 92), atleta più medagliata in Italia nei giochi estivi con 4 ori, 1 argento e 2 bronzi olimpici ed alfiere azzurra alle Olimpiadi di Atlanta 96;
e guidata da un gruppo di giovani judoki della Polisportiva Senigallia, Lucia Morico, medaglia di bronzo nello judo alle Olimpiadi di Atene 2004, vincitrice ai Campionati Europei di judo nel 2003 e tre secondi posti, oltre a innumerevoli altri titoli.
Accompagnato da un gruppo minibasket della Maior Senigallia anche Daniel Hackett, pilastro della Scavolini Siviglia Pesaro e della Nazionale di basket italiana, oltre che vincitore del prestigioso Premio Reverberi quale miglior giocatore italiano di A.

Post precedente

Spot Tavernetta sull'aia 2012

Post succesivo

Riqualificazione piazza Saffi a Senigallia

Ciro Montanari

Ciro Montanari

Nato a Senigallia (Ancona), nel 1966, esercita la professione di giornalista da oltre trent'anni, diventando professionista il 15 settembre 1992. Inizia a collaborare nel campo dell'informazione nel 1986 attraverso radio Velluto Senigallia. Dal 1988 passa al piccolo schermo con Tv Centro Marche, poi alla carta stampata come redattore e direttore responsabile di riviste regionali e nazionali. Negli anni si specializza in vari campi del mondo della comunicazione: radio, televisione, uffici stampa, presentazioni, organizzazione di eventi, corsi scolastici, web. Dopo oltre venti anni di lavoro con Nerosubianco, fonda l'agenzia di servizi giornalistici Visi e Voci.

Nessun Commento

Lascia un commento