Sport

Sportivo dell’anno 2016

Diciottesima edizione dello “Sportivo dell’anno” a Senigallia all’insegna della riconoscenza. L’evento, svoltosi al Foro Annonario ideato ed organizzato dall’agenzia di servizi Nerosubianco insieme al Comune di Senigallia ed alla BCC di Corinaldo, ha accolto alcuni ospiti d’eccezione, coinvolti in un talk show.

2

Tra loro, Romeo Sacchetti, “gigante del basket”, prima da giocatore, poi da allenatore, vincendo con Sassari due Coppe Italia, una Supercoppa e lo scudetto.

Fabrizio Castori, unico allenatore in Italia ad aver disputato tutti i campionati, dalla Terza Categoria, sino alla serie A con il miracolo Carpi,

e Lorenzo Dallari, riconosciuto come il giornalista italiano più preparato sul mondo della pallavolo.

A Lorenzo Dallari è stato anche consegnato il premio dedicato alla memoria del giornalista Adelio Pistelli.

Lo “Sportivo dell’anno 2016” è Stefano Goldoni, calciatore recordman di presenze con la Vigor Senigallia e, successivamente protagonista da allenatore con il Miciulli salito quest’anno in Promozione.

Seconda classificata è invece Elisabetta Saraga, pallavolista e determinante con la maglia della US Pallavolo Senigallia, mentre al terzo posto l’ultra maratoneta Tommaso Conz, specializzato nelle lunghe distanze.

Riconoscimenti anche a quattro giovani promesse che hanno ricevuto il trofeo dello “Sportivo Junior”.

Il pattinatore Federico Tumani, vincitore di titoli regionali di corsa su strada e su pista, lo schermidore Michele Bucari, protagonista in competizioni interregionali e nazionali, la nuotatrice Martina Menotti, campionessa italiana nei 50 dorso da tre anni consecutivi e la judoka Carolina Mengucci, vincitrice del titolo italiano della categoria under 15 nella categoria Kg 63.

I premi alla carriera sono andati a Carlo Bosin, 82 anni, indimenticato maestro di calcio ed allenatore di tante generazioni ed al giornalista Luciano Rossini, 80 anni, voce storica dell’emittenza radiofonica marchigiana.

Premio Speciale alla giovane attrice di “Un medico in famiglia” e “Braccialetti rossi” Denise Tantucci, a Luigi Brecciaroli, campione del mondo di sci giornalisti a Sestriere e campione italiano a Madonna di Campiglio, ed al gruppo di appassionati promotori della Mille Miglia a Senigallia.

Si sono esibiti i ragazzi del Liceo “Medi”, che ha ottenuto il sesto titolo nazionale negli ultimi dieci anni, mentre il Liceo “Perticari”, quest’anno si è classificato al secondo posto regionale.

Le ginnaste della Polisportiva Senigallia hanno aperto e chiuso l’evento.

Riconoscimenti anche alle due squadre senigalliesi promosse:

il Miciulli salito nel campionato di promozione di calcio e la Us Pallavolo tornata in serie C con la squadra femminile.

Un plauso pure per il Ciarnin Calcio a 5, che ha vinto la Coppa Provinciale,

Apprezzatissime le opere dell’artista Giuliano De Minicis della serie “La luce attraverso”, consegnate assieme ad un attestato ai protagonisti dell’indimenticabile manifestazione alla quale la BCC di Corinaldo è particolarmente affezionata.

Post precedente

Sportivo dell'anno 2016 (dal vg di tv centro marche)

Post succesivo

Ventesima bandiera Blu assegnata a Senigallia

Ciro Montanari

Ciro Montanari

Nato a Senigallia (Ancona), nel 1966, esercita la professione di giornalista da oltre trent'anni, diventando professionista il 15 settembre 1992. Inizia a collaborare nel campo dell'informazione nel 1986 attraverso radio Velluto Senigallia. Dal 1988 passa al piccolo schermo con Tv Centro Marche, poi alla carta stampata come redattore e direttore responsabile di riviste regionali e nazionali. Negli anni si specializza in vari campi del mondo della comunicazione: radio, televisione, uffici stampa, presentazioni, organizzazione di eventi, corsi scolastici, web. Dopo oltre venti anni di lavoro con Nerosubianco, fonda l'agenzia di servizi giornalistici Visi e Voci.

Nessun Commento

Lascia un commento