Scuola

Liceo Medi, conoscenze, competenze ed abilita’

Benvenuti al Liceo “Enrico Medi” di Senigallia.

1

Il Liceo “Medi” si trova nel centro storico di Senigallia a due passi dalla stazione ferroviaria e dal mare. Le palazzine della scuola, situate in un ampio parco, sono tutte organicamente collegate tra loro. I percorsi liceali forniscono allo studente gli strumenti culturali e metodologici per una comprensione approfondita della realtà, affinché egli si ponga, con atteggiamento razionale, creativo e critico, di fronte ai fenomeni e ai problemi, ed acquisisca conoscenze, abilità e competenze adeguate sia al proseguimento degli studi che all’inserimento nel mondo del lavoro.

wp_20161109_09_31_09_pro wp_20161109_09_39_56_pro

Per offrire a ciascuno studente un percorso di studi coerente con le sue capacità e con le sue scelte personali, il Liceo “Medi” si articola su tre indirizzi di studio: il Liceo Scientifico, il Liceo Scientifico con opzione Scienze Applicate e il Liceo Linguistico.

wp_20161109_10_20_39_pro

Il Liceo Scientifico è indirizzato allo studio del nesso tra cultura scientifica e tradizione umanistica. Favorisce l’acquisizione delle conoscenze e dei metodi propri della Matematica, della Fisica e delle Scienze Naturali. Guida lo studente ad individuare le interazioni tra le diverse forme del sapere, assicurando la padronanza dei linguaggi, delle tecniche e delle metodologie relative, anche attraverso la pratica laboratoriale.

wp_20161109_10_37_27_pro

Il Liceo Scientifico con l’opzione Scienze Applicate fornisce allo studente competenze avanzate negli studi afferenti alla cultura scientifico-tecnologica, con particolare riferimento alle Scienze Matematiche, Fisiche, Chimiche, Biologiche, all’Informatica e alle loro applicazioni.

 

wp_20161109_11_57_12_pro

Il Liceo Linguistico è indirizzato all’acquisizione della padronanza comunicativa in Inglese e in due lingue a scelta tra Francese, Spagnolo, Tedesco e Cinese. La presenza settimanale di insegnanti madre-lingua e gli scambi culturali aiutano lo studente a comprendere criticamente l’identità storica e culturale di tradizioni e civiltà diverse.

wp_20161109_11_57_16_pro

Il Liceo “Medi” crede fortemente nella didattica del saper fare, una didattica che crea le competenze necessarie all’uomo moderno; una didattica basata sul metodo scientifico che pone lo studente a confronto con le tematiche attuali della scienza e della tecnologia e che, con lo studio delle lingue, lo inserisce in una dimensione internazionale.

Il liceo presta particolare attenzione a chi si trova in momentanea difficoltà, coadiuvandolo anche attraverso corsi di sostegno e recupero.

Altrettanta cura viene riservata alla valorizzazione delle eccellenze; gli alunni del “Medi” si distinguono in varie gare: olimpiadi della Matematica, della Fisica, delle Scienze, del Patrimonio, della Danza. Il liceo è, infatti, sede nazionale delle Olimpiadi della Fisica ed è sede regionale delle Olimpiadi delle Scienze. Nel solco della tradizione umanistica, da anni organizza i “Ludi Latini” a cui partecipano gli studenti dei licei di tutta la regione.

wp_20161109_11_57_21_pro

Il liceo ha ottenuto la qualifica di “Test center” per il rilascio della ECDL, la “Patente europea del computer”. Ma gli interessi per l’Informatica e la tecnologia non si fermano qui, infatti al “Medi” è iniziata l’era della Robotica. Nel nostro istituto si studia l’applicazione teorica nella costruzione di piccoli robot che operano su precisi ordini degli studenti.

wp_20161109_12_13_43_pro

La conoscenza delle lingue è promossa in tutti gli indirizzi di studio. Ogni anno gli studenti sono preparati dai docenti per il conseguimento delle certificazioni nelle varie lingue straniere nei vari livelli di competenze.

wp_20161109_12_18_21_pro

Post precedente

Solidarieta' e servizi sociali, riferimento per Trecastelli

Post succesivo

Un futuro roseo e ricco di novita' per il panorama televisivo

Ciro Montanari

Ciro Montanari

Nato a Senigallia (Ancona), nel 1966, esercita la professione di giornalista da oltre trent'anni, diventando professionista il 15 settembre 1992. Inizia a collaborare nel campo dell'informazione nel 1986 attraverso radio Velluto Senigallia. Dal 1988 passa al piccolo schermo con Tv Centro Marche, poi alla carta stampata come redattore e direttore responsabile di riviste regionali e nazionali. Negli anni si specializza in vari campi del mondo della comunicazione: radio, televisione, uffici stampa, presentazioni, organizzazione di eventi, corsi scolastici, web. Dopo oltre venti anni di lavoro con Nerosubianco, fonda l'agenzia di servizi giornalistici Visi e Voci.

Nessun Commento

Lascia un commento