Scuola

Al “Cuppari” prospettive a portata di mano

Una scuola all’avanguardia con quattro indirizzi di studio ed ogni percorso che conduce ad un titolo di studio immediatamente spendibile in campo professionale ed idoneo per qualsiasi facoltà universitaria.

2

E’ l’istituto Tecnico Statale Economico e Tecnologico “Pietro Cuppari” di Jesi che si presenta nel settore economico con gli indirizzi:

Amministrazione, finanza, marketing;

Sistemi informativi aziendali;

Turismo.

E nel settore tecnologico con:

Costruzioni, ambiente, territorio.

3

 Il “Cuppari”, fondato nel 1861 come Regio Istituto Tecnico Agrario, ha nel tempo continuamente rinnovato la propria dotazione tecnologica ed attualmente accoglie gli studenti in:

quattro laboratori di informatica;

un laboratorio linguistico multimediale;

laboratori di fisica e chimica;

aula smart 4.0;

aula CAD e per progettazione tridimensionale;

palestra.

3

Il “Cuppari” è una garanzia per il futuro grazie anche ai corsi serali per permettere a studenti, lavoratori e non, di acquisire competenze professionali per migliorare la posizione lavorativa, economica, arricchendo la propria cultura personale.
I requisiti per l’iscrizione sono semplicissimi:

essere maggiorenni;

possedere il diploma di scuola media.

4 5

Per agevolare gli iscritti, le 22 ore settimanali si svolgeranno:

con lezioni dal lunedì al venerdì e prevedono:

il riconoscimento di crediti formativi maturati in ambito lavorativo;

studio individualizzato con docente tutor per aiutare gli allievi in difficoltà;

formazione a distanza (con piattaforma e-learning) per recupero o approfondimento di lezioni;

6 7

 

Con i corsi serali del “Cuppari”, il titolo rilasciato è equivalente a quello che si consegue nei corsi diurni, (permettendo l’accesso a concorsi pubblici o l’iscrizione agli Albi professionali).

8

Istituto Tecnico Statale Economico e Tecnologico “Cuppari”, il futuro a portata di mano, dal mattino alla sera …

Post precedente

Mancinelli, un cuore antico che guarda al futuro

Post succesivo

Visi e Voci 10 giugno 2017

Ciro Montanari

Ciro Montanari

Nato a Senigallia (Ancona), nel 1966, esercita la professione di giornalista da oltre trent'anni, diventando professionista il 15 settembre 1992. Inizia a collaborare nel campo dell'informazione nel 1986 attraverso radio Velluto Senigallia. Dal 1988 passa al piccolo schermo con Tv Centro Marche, poi alla carta stampata come redattore e direttore responsabile di riviste regionali e nazionali. Negli anni si specializza in vari campi del mondo della comunicazione: radio, televisione, uffici stampa, presentazioni, organizzazione di eventi, corsi scolastici, web. Dopo oltre venti anni di lavoro con Nerosubianco, fonda l'agenzia di servizi giornalistici Visi e Voci.

Nessun Commento

Lascia un commento