Trasmissioni tv 2017

Visi e Voci 9 settembre 2017

I servizi della trentaseiesima puntata di Visi e Voci in onda il 9 settembre 2017 su Tv Centro Marche.

puntata n.36 del 9 settembre 2017 (2)

1 Ennesima morte da amianto a Senigallia, da sempre protagonista indiretta a causa della presenza ed alla lavorazione in città sino agli anni ’90 degli stabilimenti Sacelit ed Italcementi. Il decesso di Bruna Luvieri Livieri non è passato indifferente anche per un forte riferimento nel manifesto funebre da parte dei familiari.

2 Nelle zone terremotate marchigiane, in molte località i lavori sono in ritardo sia nella realizzazione delle scuole che nell’allestimento dei moduli abitativi per ospitare gli studenti e le loro famiglie ed evitare i trasferimenti dalla costa. Una situazione denunciata con forza dal sindaco di Visso Giuliano Pazzaglini.

3 E intanto  aspettando la prima campanella dell’anno è già partita la corsa al kit scuola. Il rientro sui banchi è purtroppo sempre più salato.

4 La Giunta comunale di Sirolo  ha approvato con una delibera la possibile celebrazione di matrimoni con rito civile sulle spiagge del litorale del Comune e in luoghi di particolare pregio turistico, artistico, architettonico, storico, ambientale. Ovviamente la prassi prevista è molto attenta e scrupolosa così come si dovranno pagare tariffe per le celebrazioni.

 5 Con il mese di settembre sono partiti i lavori di rifacimento stradale in corso Stamira ad Ancona. Il cantiere durerà oltre un mese con le inevitabili e temute ripercussioni sul traffico.

 6 Un affascinante viaggio nel tempo attraverso la storia delle macchine per cucire. E’ il museo che si trova a Filottrano all’interno di un negozio, recentemente inaugurato.

TEMA DELLA PUNTATA:  

La vita resta un’opportunità da difendere

Post precedente

Visi e Voci 2 settembre 2017

Post succesivo

Visi e Voci 16 settembre 2017

Ciro Montanari

Ciro Montanari

Nato a Senigallia (Ancona), nel 1966, esercita la professione di giornalista da oltre trent'anni, diventando professionista il 15 settembre 1992. Inizia a collaborare nel campo dell'informazione nel 1986 attraverso radio Velluto Senigallia. Dal 1988 passa al piccolo schermo con Tv Centro Marche, poi alla carta stampata come redattore e direttore responsabile di riviste regionali e nazionali. Negli anni si specializza in vari campi del mondo della comunicazione: radio, televisione, uffici stampa, presentazioni, organizzazione di eventi, corsi scolastici, web. Dopo oltre venti anni di lavoro con Nerosubianco, fonda l'agenzia di servizi giornalistici Visi e Voci.

Nessun Commento

Lascia un commento