Sport

MyCicero ko a Pescara 65-46

Arriva da Pescara la seconda sconfitta per la MyCicero Basket 2000 Senigallia nel campionato di serie B femminile. Nonostante il divario parli chiaro (65-46), stavolta le ragazze di Matteo Manzoni hanno fornito qualche segnale di ripresa rispetto all’esordio casalingo contro Ancona in cui erano apparse impaurite ed impreparate a lottare. Purtroppo questa è la serie B e, senza giocare con la giusta mentalità dal primo all’ultimo minuto, uscire indenni sarà complicatissimo.

2

“Le giocatrici – afferma con fermezza coach Manzoni – hanno dimostrato poca lucidità, soprattutto in fase offensiva. Dobbiamo assolutamente lavorare maggiormente sulla mentalità di squadra. Non mi nascondo e dico con dispiacere – conclude l’allenatore – che abbiamo concesso troppo ad una squadra alla nostra portata”.

Il Pescara Rosa Basket è partito subito forte, gestendo perfettamente in difesa, recuperando numerose palle ed allungando nel punteggio. Il primo quarto si è chiuso sul 18-10 e, da questo momento, nel tentativo di recuperare, le senigalliesi hanno subìto l’intensità delle abruzzesi, crollando nel punteggio. Al termine del secondo quarto il divario parlava già di meno 19 (38-19) e così è accaduto per tutto il resto del match. L’ultimo è l’unico quarto (il terzo si è concluso sul 53-28) in cui la MyCicero recupera qualcosa, ma ormai è decisamente troppo tardi.

Questi i tabellini della partita.

MYCICERO BASKET 2000 SENIGALLIA: Dell’Olio 10, Angeletti 10, Cattalani 5, Giaccagli 3, Veroli 2, Coccitto 6, Bartozzi, Lazzari 3, Marconi 5, Lupini 2

PESCARA ROSA BASKET: Passeri, Calaudi 3, Giampietro 4, Moretti 1, Servadio 8, Nardelli 4, Lucente 15, Lunadei 17, Santoro 1, Scoglia 7, Bellante 2, Madonna 2.

Il prossimo turno vedrà la MyCicero protagonista tra le mura amiche, ospitando le Panthers Roseto.

Post precedente

ANDOS, aiuto concreto per donne operate al seno

Post succesivo

Oncologia inaugura "L'ottavanota You". Dedicato ad Ilaria

Ciro Montanari

Ciro Montanari

Nato a Senigallia (Ancona), nel 1966, esercita la professione di giornalista da oltre trent'anni, diventando professionista il 15 settembre 1992. Inizia a collaborare nel campo dell'informazione nel 1986 attraverso radio Velluto Senigallia. Dal 1988 passa al piccolo schermo con Tv Centro Marche, poi alla carta stampata come redattore e direttore responsabile di riviste regionali e nazionali. Negli anni si specializza in vari campi del mondo della comunicazione: radio, televisione, uffici stampa, presentazioni, organizzazione di eventi, corsi scolastici, web. Dopo oltre venti anni di lavoro con Nerosubianco, fonda l'agenzia di servizi giornalistici Visi e Voci.

Nessun Commento

Lascia un commento