Sport

MyCicero, il coach si “allontana” per il bene della squadra

“Questa squadra ha bisogno di una scossa, di un segnale forte. Per il bene della società sono pronto a mettermi da parte.”

Sono le parole espresse a caldo da coach Matteo Manzoni, dopo l’ultima sconfitta subìta dalla MyCicero nella quarta giornata di campionato di serie B di basket femminile.

“Da Perugia è arrivata l’ennesima batosta – sottolinea con grande amarezza l’allenatore senigalliese – ed è ormai evidente che senza un cambiamento, la situazione rischia di precipitare definitivamente.”

Un commento che fa onore a Matteo Manzoni, coach giovane ma preparato, determinato, con tanta voglia di lottare, ma soprattutto onesto nell’analizzare le problematiche.

Una dichiarazione che ha portato ad una risoluzione consensuale, con il conseguente “allontanamento” dalla panchina senigalliese dell’allenatore e del suo vice Maurizio D’Amico.

In attesa di ulteriori valutazioni, la squadra sarà coordinata dalla capitana Martina Amadei.

Per quanto riguarda invece l’ultimo match di campionato, la MyCicero ha ceduto a Perugia con il punteggio di 76-40. La gara si è mantenuta in equilibrio fino all’inizio del secondo quarto. Da quel momento, l’intensità delle umbre è stata devastante dominando sia a rimbalzo che in fase di penetrazione. Manzoni ha tentato di variare le difese zona/uomo, ma i giochi erano ormai fatti.

Questo il tabellino del match delle senigalliesi.

MYCICERO BASKET 2000 SENIGALLIA: Angeletti 7, Bucciolini 5, Cattalani 1, Veroli, Coccitto 7, Lazzari 7, Marconi 8, Catena 3, Bonacci, Formica 2.

Il prossimo turno vedrà la MyCicero protagonista in casa contro l’Olimpia Basket Pesaro.

Post precedente

Visi e Voci 4 novembre 2017

Post succesivo

Visi e Voci 11 novembre 2017

Ciro Montanari

Ciro Montanari

Nato a Senigallia (Ancona), nel 1966, esercita la professione di giornalista da oltre trent'anni, diventando professionista il 15 settembre 1992. Inizia a collaborare nel campo dell'informazione nel 1986 attraverso radio Velluto Senigallia. Dal 1988 passa al piccolo schermo con Tv Centro Marche, poi alla carta stampata come redattore e direttore responsabile di riviste regionali e nazionali. Negli anni si specializza in vari campi del mondo della comunicazione: radio, televisione, uffici stampa, presentazioni, organizzazione di eventi, corsi scolastici, web. Dopo oltre venti anni di lavoro con Nerosubianco, fonda l'agenzia di servizi giornalistici Visi e Voci.

Nessun Commento

Lascia un commento