Cultura

Nuovo anno scolastico per la Scuola G.B. Pergolesi

La Scuola Musicale “G. B. Pergolesi” di Jesi, istituto musicale convenzionato con il Conservatorio di musica “G. Rossini” di Pesaro, ha riaperto i battenti lo scorso 2 settembre per il nuovo anno scolastico 2019/2020. Aperte le iscrizioni ai corsi di musica (corsi ordinari, straordinari e di gruppo) nei tre indirizzi di classica, moderna e jazz; attivo il corso di recitazione e il corso di scrittura creativa.

La Scuola riapre con una importante nuova collaborazione con la Fondazione Pergolesi Spontini per gli eventi musicali del “Festival Pergolesi Spontini” dal 31 agosto al 29 settembre pv. Il futuro per la Scuola sarà nel segno dei nuovi progetti creativi sottolineati dalla solidarietà, con eventi da abbinare a raccolte fondi per sostenere le associazioni benefiche del territorio e creare una connessione virtuosa tra i giovani allievi e i destinatari della rete solidale. L’istituto musicale dal 1976 è un punto di riferimento per l’insegnamento della musica e del canto su tutto il territorio.

Rinnovata la convenzione con il conservatorio “G.Rossini” di Pesaro per il conseguimento in sede degli attestati riconosciuti dallo stesso, la Scuola si propone come trampolino di lancio per tanti giovani che si sono ritagliati un ruolo di primo piano nel panorama musicale locale e non solo. Per affermare sempre più il suo ruolo sul territorio e il profondo legame con la città di Jesi, la Scuola apre le sue porte il prossimo 21 settembre con l’appuntamento “Scuola Aperta” (dalle ore 15 alle 23) per far conoscere meglio l’ampio ventaglio di corsi proposti, le possibilità, le aule didattiche e incontrare il personale docente. Sarà possibile usufruire della lezione di prova gratuita. Le iscrizioni sono aperte tutto l’anno per bambini e adulti senza limiti di età. Consolidati i corsi ordinari per l’insegnamento degli strumenti musicali, quelli straordinari (musicoterapia per portatori di handicap, animazione musicale per bambini, laboratorio di percussioni, la professione del pianobar…) e quelli di gruppo (orchestra, big band, musica d’insieme, musica da camera, coro e voci bianche), corso di teatro e recitazione e quello di Scrittura creativa.

«Abbiamo delle importanti novità che sveleremo nel corso dell’anno scolastico e che saranno sempre disponibili online sulle nostre pagine Facebook, Instagram e sul sito della Scuola – dice il Direttore della Scuola Musicale Pergolesi Mauro Mazzuferi – con Ludovica siamo tornati alla formula originale per il concerto di fine anno in piazza della Repubblica, con un artista del panorama nazionale che si esibisce insieme agli allievi, come lo sono stati in passato Irene Grandi, Gaetano Curreri, la Pfm, i Nomadi, Fabrizio Moro, Dodi Battaglia e tantissimi altri. Siamo felici della collaborazione con la Fondazione Pergolesi Spontini per il “Festival Pergolesi Spontini” che vedrà impegnati allievi e insegnanti, e la partecipazione del Coro e dell’Orchestra. La Scuola è inserita in un contesto culturale e sociale cittadino per cui oltre all’aspetto artistico cureremo molto la vicinanza alla città e alle sue componenti più attive nell’ambito sociale: come già fatto con Oikos, Fondazione Salesi e Patronesse del Salesi intendiamo dare alle nostre iniziative più importanti una connotazione solidale».

Info/iscrizioni: scuola Musicale Pergolesi, palazzo San Martino in corso Matteotti 50, tel. 0731 205856 oppure: www.scuolapergolesi.itinfo@scuolapergolesi.it

Post precedente

Visi e Voci 31 agosto 2019

Post succesivo

Grazie a Pelikan la Thailandia è più vicina

Ciro Montanari

Ciro Montanari

Nato a Senigallia (Ancona), nel 1966, esercita la professione di giornalista da oltre trent'anni, diventando professionista il 15 settembre 1992. Inizia a collaborare nel campo dell'informazione nel 1986 attraverso radio Velluto Senigallia. Dal 1988 passa al piccolo schermo con Tv Centro Marche, poi alla carta stampata come redattore e direttore responsabile di riviste regionali e nazionali. Negli anni si specializza in vari campi del mondo della comunicazione: radio, televisione, uffici stampa, presentazioni, organizzazione di eventi, corsi scolastici, web. Dopo oltre venti anni di lavoro con Nerosubianco, fonda l'agenzia di servizi giornalistici Visi e Voci.