Trasmissioni tv 2019

Visi e Voci 14 dicembre 2019

I servizi della puntata n. 154 di Visi e Voci in onda il 14 dicembre 2019 su Tv Centro Marche.

1 Tornano a ripetersi inquietanti episodi di cronaca alla stazione di Senigallia, stavolta con protagonista un ragazzo che ha minacciato di gettarsi sotto un treno, come una sfida alla sorte. Abbiamo raccolto una testimonianza molto preoccupante, mentre le forze dell’ordine continuano ad intervenire con sequestri di sostanze stupefacenti e denunce.

2 E’ partita dai volontari la mobilitazione che vuole salvare una numerosa colonia di gatti di Jesi. Il gruppo felino rischia infatti di essere abbattuto per la creazione di una strada di accesso al canile.

3 Un’altra forma di protesta a Sappanico, frazione anconetana dove si preannuncia un Natale non proprio tranquillo.

4 Nasce una nuova realtà all’istituto Benincasa Savoia di Ancona in ricordo di Lorenzo Farinelli, medico che aveva frequentato l’istituto e che è stato ucciso da un terribile linfoma.

5 Non un presepe qualsiasi, bensì un presepe artistico e monumentale. E’ quello che campeggia  nel giardino di  Corte Bettini e che accende il Natale  in centro a Jesi.

 6 E sempre a proposito di cose belle per il Natale, a Camerino abbiamo incontrato Giorgio, fornaio e pasticcere che ha trovato la forza di resistere al sisma, ed ha inventato un dolce per la sua città. Anche gustando questa specialità ci si prepara alle festività.

 

TEMA DELLA PUNTATA:

 Chi, mistificando la realtà, si oppone a prescindere a qualsiasi sensazione, NON ha il diritto di giudicare gli altri.

(Epicuro)

 

Post precedente

Visi e Voci 7 dicembre 2019

Post succesivo

Concerto benefico della Scuola G.B. Pergolesi con padre Pierucci

Ciro Montanari

Ciro Montanari

Nato a Senigallia (Ancona), nel 1966, esercita la professione di giornalista da oltre trent'anni, diventando professionista il 15 settembre 1992. Inizia a collaborare nel campo dell'informazione nel 1986 attraverso radio Velluto Senigallia. Dal 1988 passa al piccolo schermo con Tv Centro Marche, poi alla carta stampata come redattore e direttore responsabile di riviste regionali e nazionali. Negli anni si specializza in vari campi del mondo della comunicazione: radio, televisione, uffici stampa, presentazioni, organizzazione di eventi, corsi scolastici, web. Dopo oltre venti anni di lavoro con Nerosubianco, fonda l'agenzia di servizi giornalistici Visi e Voci.